domenica 20 maggio 2018

Cappellini per neonati

Durante i viaggi di preparazione al trasloco sono riuscita a nascondere nei bagagli un po' di lana e dei ferri :-). E così ogni volta che ero qui iniziavo un nuovo progetto che il più delle volte non finivo. Poi tornavo in Svezia e quella lana e quei ferri li lasciavo qui a Maiorca.

Lo stesso giorno che decidemmo di comprare casa a Maiorca conobbi una ragazza. La incontrai di nuovo ogni volta che tornavamo in visita e l'estate passata mi disse che aspettava un bambino, beh me ne ero accorta perché si vedeva :-). Mi misi all'opera con la determinazione che questa volta il progetto dovevo finirlo in tempo!

Decisi di fare dei cappellini. Non sapevo se aspettava un maschio o una femmina e allora per essere sicura ne feci uno per ognuno.

Cappellino ai ferri per neonato

Poi mi dissi che ne dovevo regalare due, chissà poi perché, forse perché se uno si sporcava ne aveva direttamente un altro pronto o più probabilmente perché mi piaceva farli e così mi buttai su un colore neutro. Che poi uno non sa mai quali colori piacciono e se i futuri genitori vogliono usare i classici colori per i due sessi, insomma uno pensa di fare un regalo con tutto l'amore che può e si trova di fronte ad una marea di "problemi" e decisioni da prendere ;-). Ne iniziai un altro.

Cappellino ai ferri per neonato

Il terzo lo feci giallo e panna con un nodo in cima.

Cappellino ai ferri per neonato

Cappellino ai ferri per neonato

All'inizio di marzo è nato un maschietto e gli ho regalato quello con il pom pom e quello con il nodo e sembra siano piaciuti :-).

Qui le istruzioni.
Ho usato i cinque ferri lavorando il cappellino in tondo, comodissimo da lavorare e confortevole per il neonato dal momento che non ci sono cuciture che potrebbero dare fastidio.
  • Ho montato 80 maglie sui ferri 3,5 mm, cioè 20 maglie su ogni ferro e con il quinto ferro lavoravo il cappellino (vabbé, voi sapete come si fa :-)).
  • Ho lavorato a coste 2/2 per 14 giri.
  • Sono passata poi ai ferri 4 mm e lavorato a maglia rasata (tutti i giri al dritto) per 30 giri, poi ho cominciato le diminuzioni.
  • 8 diminuzioni distribuite uniformemente ogni giro ripetute per 9 giri. Le diminuzioni le ho fatte lavorando due maglie insieme. Nel primo giro ho lavorato insieme le maglie 9 e 10, 19 e 20, 29 e 30, 39 e 40, 49 e 50, 59 e 60, 69 e 70, 79 e 80. Nel secondo giro la maglie 8 e 9, 17 e 18, 26 e 27, 35 e 36, 44 e 45, 53 e 54, 62 e 63, 71 e 72. E così via nel terzo giro, nel quarto....Quando lavorate il cappellino capite bene come funziona, è semplicissimo.
  • Alla fine delle diminuzioni rimangono 8 maglie. A questo punto potete fare passare il filo in tutte e 8 le maglie e chiudere oppure continuare a lavorarle per fare la punta che poi potete annodare :-).
Misure: la parte a coste 2/2 è circa 10 cm larga, altezza del cappellino 16 cm, peso 20 grammi.
Commento: quando li ho finiti mi sembravano molto piccoli e mi sono sbrigata a portarli ai genitori qualche giorno prima della nascita perché pensavo che li avrebbero potuti usare solo per poche settimane. Poi invece si sono rivelati grandi :-). Dalle foto che mi hanno mostrato ho visto che li hanno usati con il bordo coste 2/2 rovesciato. Poco male potranno continuare ad usarli quando torna il freddo.

8 commenti:

  1. Belli belli grazie per le istruzioni...in Svezia erano indispensabili...lì forse un po meno per le temperature più miti...ma è sempre un bellissimo pensiero fatto a mano ....Mannaggia a me e quando non ho imparato ad usare i cinque ferri 😞🙋

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fa freddo anche qui! L'ho constatato quando siamo stati qui a Natale e a febbraio. E fa freddissimo anche dentro casa perché non c'è il riscladamento (níente termosifoni). Noi dopo alcune mattine con 13 gradi dentro casa!!! abbiamo comprato due termosifoni elettrici e una stufa a gas. Quel bimbo ha veramente bisogno di cappellini, credi a me :-).

      Mai usato i cinque ferri? Beh fai sempre in tempo ad imparare :-).

      Elimina
  2. Brava ! Che tenerezza . Qui ci vuole un dolce cuoricino❤️ E auguri al nuovo venuto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Darò i tuoi auguri ai genitori :-).

      Elimina
  3. Che brava e gentile che sei Oriana , grazie delle istruzioni ma dopo averci provato e riprovato ho capito che fare i cappelli non fa per me.valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nooo, non dire così. I cappellini sono così facili da fare :-). Ne ho in mente molti altri per neonati e adulti. In Svezia li vendevo, sarebbe bello se riuscissi a farlo anche qui. Devo solo capire come.

      Elimina

Happy to read from you :-)