lunedì 9 luglio 2018

Plantas rusticas

Io l'ho detto fin dall'inizio. Dobbiamo indirizzarci sulla piante grasse! E l'idea mi piace tanto!

Abbiamo due terrazze dove batte il sole e l'estate le temperature vanno oltre i 45 gradi! Ieri mattina il termometro mostrava 46,5 gradi. Stiamo cercando di ragionare su come creare una zona d'ombra permanente o semipermanente, soprattutto per noi e forse per qualche pianta :-) ma la maggior parte di esse dovrà stare al sole.

L'idea di studiare le piante grasse mi piace da morire. Mi piacciono i progetti dove uno ha la possibilità di imparare cose nuove, dove non devi solo mettere in opera quello che già sai.

Ma l'inizio non è precisamente andato come io volevo, siamo in due e alcune volte bisogna mediare :-). Ok, abbiamo comprato alcune piante grasse ma quelle che non sono grasse ci creano o ci creeranno problemi pratici in futuro.

Ad esempio, abbiamo comprato la lavanda. Resiste benissimo in posizione assolata, bellissima quando fiorisce e anche quando non, attira gli insetti che non pensavo potessi vedere così tante farfalle intorno a quella lavanda con il fatto che siamo nel centro della cittadina dove abitiamo. Fa un casino in terrazza quando i fiori iniziano a cadere, ma il grande problema è che ha bisogno di acqua, tanta acqua. Se andassimo via in estate morirebbe. E questo non possiamo permettercelo, intendo il non andare via in estate. Forse non quest'anno, ma succederà in futuro.

Le margherite, stesso problema della lavanda, ok sporcano meno ma hanno bisogno di acqua!

Le primula, ma come c'è venuto in mente di comprarla?? Lo so, la voleva il mio bello :-).

Della gardenia non ne parliamo, bella ma complicata, non fa per me. Ora è dentro casa ma quando andiamo via non abbiamo nessuno che se ne possa prendere cura. Ok, il problema sarà risolto, morirà :-(.

Per cui mi sembra non ci sia scelta, dobbiamo buttarci sulle piante grasse e come detto l'idea mi piace da morire, tutto sta a deciderci e magari essere d'accordo su cosa comprare :-).

Plantas Rusticas
Perché non questa?
Plantas Rusticas
O magari una di queste due :-)

6 commenti:

  1. Capisco benissimo le tue preoccupazioni,quando si avvicina l'estate come una disperata cerco di trovare una nuova casa per le mie piante dei balconi, una volta ho persino rischiato il divorzio perché le ho incastrate in macchina con me prima di andare in vacanza e me le sono portate dietro , non ti dico i commenti della mia famiglia .. Ogni anno mi riprometto di non comprarne più e poi.. Comunque le piante grasse che ho lasciato incustodite non sono mai morte, anzi.E qui siamo in sud Italia . Ciao Valentina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai portato le piante in vacanza??? Che bella idea!! :-)

      Elimina
  2. Pensa che un mio compagno di università, un matematico, che voleva tanto prendersi cura della sua piantina grassa, era così solerte nell'annaffiarla che... gli è marcita!
    L'abbiamo preso in giro per anni...

    Io sono proprio una frana con le piante, perché semplicemente mi dimentico di annaffiarle. Mi dico che è perché ho i bambini e tutte le faccende di casa, ma forse è che proprio non sono portata, o, al momento, non mi interessa farlo...
    Mia mamma invece è più brava. Ha sia più tempo, ma anche più cura.

    Certo che una terrazza assolata è impegnativa per le piante... e mettere una sorta di "mini serra"? O qualche sistema idraulico che rilasci l'acqua piano piano? Tipo una tanicona con un tubo, che piano piano "rilascia" la giusta quantità di acqua direttamente nei vasi. Però potrebbe non essere efficace, specie se state via tanto o se è parecchio ventilato e soleggiato...

    Tutte belle le piante grasse che mostri... e mettere un fico d'india? Li farebbe i fichi da mangiare? O serve troppa terra nel vaso?

    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mini serra credo le ammazzi direttamente, lì dentro farebbe ancora più caldo!! Invece l'irrigazione autonoma potrebbe essere una buona idea.

      Elimina
  3. il problema è dover coltivare in vaso...se fosse nella terra la pianta prenderebbe acqua dal sottosuolo da sole. Comunque le piante grasse sono facilissime.. vogliono poca terra poca acqua poche attenzioni per non rischiare di farle morire per eccesso di cure. Il fico d' india è facilissimo. Basta prender una fetta di "orecchia" e metterla nella terra......fa tutto da solo....è solo una questione di clima.....come per tutte le altre piante del resto.Per la zona d'ombra a quella latitudine...potresti provare con la bouganvillea ma temo che nel vaso....mi sa tanto che dovrai optare per una copertura con stuoie di cannette...sempre che il vento non te le sollevi....tienici aggiornati che le tue avventure sono molto interessanti....BESITOS.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'eccesso di cure mi preoccupa, non le mie ma quelle del mio bello che sta sempre a dargli acqua, io glielo dico di lasciar asciugare la terra, ma niente...non è facile quando si è in due a pensare e ognuno pensa a modo suo, io ho proposto di fare le mie e le sue piante :-).

      Sai di bougainvillea ne vedo tantissime qui e fioriscono bellissime. Ho anche io pensato che sarebbe bello averne una, ma come scrivi tu non so se possa funzionare in vaso.

      Insomma sembra che devo provare con il fico d'india che mi dovrebbe venire bene, dite che è facile :-).

      Elimina

Happy to read from you :-)